Bimbinfattoria: le fattorie didattiche

    Numerose scuole organizzano puntualmente delle visite in agriturismo, per accrescere, nei bambini, il rispetto per l'ambiente e la natura e, proprio per questo motivo, si stanno sempre più diffondendo le Fattorie Didattiche, vere e proprie aziende agricole ed agrituristiche che si aprono al pubblico (in particolare a bambini e gruppi organizzati) ed ospitano nelle loro cascine, attività didattiche per ragazzi, bambini e scolaresche (dagli asili nido sino alle classi di scuola media). Le fattorie didattiche, ovviamente, non sono rivolte esclusivamente ad un pubblico giovane, ma sono ideali anche per famiglie, comitive ed adulti che desiderano trascorrere una giornata a stretto contatto con la natura.

    Se volete prolungare la permanenza non dovete fare altro che trovare la fattoria che faccia anche pernottamento: la maggior parte delle Fattorie Didattiche sono strutture agrituristiche, altre sono invece aziende agricole.

    Strutture di questo tipo si trovano in tutte le regioni italiane, non solo in Toscana, Veneto ed Emilia Romagna (ad esempio).

    Gli obbiettivi delle fattorie didattiche, ponti tra città e campagna, sono i seguenti: il rispetto per la natura grazie al contatto diretto con flora e fauna, la riscoperta delle origini dei prodotti che consumiamo per influenzare scelte più consapevoli nell'acquisto di alimenti, nonché favorire una riqualifica del lavoro agricolo.

    All'interno di queste strutture vengono organizzati divertenti ed istruttivi laboratori dedicati alla conoscenza della natura, degli animali da cortile, delle piante dell'orto e dei fiori della nostra terra; i bambini potranno vedere come si munge una mucca, o provare a fare il pane, raccogliere le uova in un pollaio od osservare piante, fiori e frutti.